Home Commenti Sommario

 
Associazione Sportiva Dilettantistica

FEDERAZIONE ITALIANA TAEKWON-DO TRADIZIONALE

Via Ettore Fieramosca, 20 - 00012 Guidonia (RM)

Federazione Italiana Taekwon-Do Tradizionale - Official Web Site

 


 

 

 

26.10.2012 Aggiornato organigramma


La Federazione Italiana Taekwon-Do Tradizionale nasce con l'obiettivo di promuovere e diffondere la cultura del Taekwon-Do. I punti cardine del Taekwon- Do F.I.T.T. sono lo studio del Taekwon-Do, l'allenamento psico-fisico, la cultura personale e solo in ultimo la competizione agonistica. Il Taekwon-Do F.I.T.T. non č semplicemente uno sport, č un'Arte Marziale dove ottenere la cintura Nera ha ancora un significato; nella F.I.T.T. l'etą minima per conseguirla č fissata a 16 anni. Nella F.I.T.T. requisito fondamentale per ottenere il titolo di istruttore č il diploma di maturitą e per il titolo di Maestro č fortemente consigliata la Laurea.

La F.I.T.T. č aperta alla collaborazione con tutte le Federazioni di tutte le Arti Marziali.

La F.I.T.T. organizza i seguenti corsi di formazione:

- Preparatore Atletico;

- Istruttore di Taekwon-Do;

- Sport Manager.

La F.I.T.T. garantisce aggiornamento ai propri istruttori attraverso master monotematici e viaggi-studio.

I MASTER: nel corso dell'anno si organizzano diversi master di specializzazione nelle aree alimentazione, traumatologia sportiva, marketing, management e tutto ciņ che serve a creare un istruttore professionale e aggiornato, anche mediante l'ausilio di professionisti (medici, avvocati, economisti, ecc.).

I VIAGGI-STUDIO: durante l'anno si organizzano due viaggi, uno invernale ed uno estivo, in Italia e all'estero, dove ci si allena, si studia, anche con Maestri di caratura internazionale di tutte le Arti Marziali, e ci si diverte.

 

La F.I.T.T. possiede un settore agonistico nelle specialitą tecniche di rottura speciali e tecniche di rottura di potenza, dove non vi č possibilitą di "errore" arbitrale e dove vi č la sintesi di tecnica, velocitą, potenza e concentrazione. La F.I.T.T. rifiuta il concetto del combattimento finalizzato alla gara in quanto ritiene che:

a) il combattimento agonistico non permette all'atleta di esprimere le sue vere qualitą tecniche;

b) il risultato della competizione č condizionato dai regolamenti e dagli arbitri;

c) il combattimento agonistico porta spesso alla violenza psico-fisica su almeno uno dei combattenti;

d) non č affatto vero che un buon combattente (tra l'altro bravo con quel tipo di regolamento..) č un bravo artista marziale.

e) l'estremo inflazionamento di titoli (campione italiano, del mondo, ecc.) č dovuto alla presenza di innumerevoli federazioni pił che alla reale bravura dell'atleta.

La F.I.T.T., ai propri tesserati che vogliono comunque affrontare dei combattimenti agonistici, qualora fossero in possesso dei requisiti, selezionerą un Team che parteciperą a tornei nazionali ed internazionali di Federazioni di Taekwo-Do e altre Arti Marziali e Sport da combattimento disponibili alla collaborazione.

 

 

Sei un tipo da Taekwon-Do? Testa la tua reattivitą!

Clicca su "Start" e aspetta che il riquadro cambi colore. Appena č cambiato clicca su "Stop"!

Free DHTML scripts provided by
Dynamic Drive

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

Ente Nazionale di Promozione Sportiva, Riconosciuto dal Consiglio Nazionale del CONI. Ente Nazionale con Finalitą Morali e Assistenziali Riconosciuto dal Ministero degli Interni.

Contatore visite

Inviare a info@taekwondo-italia.com un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Ultimo aggiornamento: 29-10-12

Credits: Dynamic Drive DHTML/ CSS Library